lunedì 7 settembre 2009

Da parte di Orso

Ho saputo da poco dell'incidente occorso ad alcuni colleghi nel massiccio del Monte Bianco.
Tre persone morte, una delle quali avevo conosciuto personalmente, ed un operaio gravemente ferito.
Altri quattro, un pilota un tecnico, un medico ed una guida alpina, sono morti 2 settimane fa in trentino.
Tecnici e piloti non sono super eroi. Ci sono sicuramente lavori più pericolosi e meno gratificanti.
Però tecnici e piloti sono persone nella stragrande maggioranza che lavorano onestamente, che si guadagnano lo stipendio mettendo la sveglia al mattino e cercando di fare al meglio, cosi come altri milioni di persone, il loro lavoro.

Quelli che sono morti il 22 di agosto erano in volo per andare a perlustrare una frana sotto cui si temeva fossero rimaste intrappolate delle persone.
Quelli che sono morti oggi stavano effettuando dei lavori per il rifacimento una linea elettrica.
Vi sembrano azioni cosi disdicevoli?

I vari straker, mike, zret, che spesso hanno insultato per intero questa categoria, si sentono gratificati da questi sette morti in pochi giorni?
I loro discepoli, arturo, trotterella. mr.jones ecc.., ritengono veramente che tutti costoro fossero assassini al soldo di un complotto per avvelenarli?
E qui se il senso morale ha ancora un minimo di valore mi aspetto da loro una posizione netta.

O siamo tutti degli assassini ed allora dovete gioire della nostra morte, o siamo una categoria di persone comuni, come i vigili urbani, i muratori ed i postini, ed allora condannate coloro che ci desiderano tutti morti, come ha più volte dichiarato straker sul suo blog.

O infine, ammettete di essere persone piccole e meschine, lasciatevi scivolare addosso questa disgrazia come avete fatto con quelle passate, dimenticatevi pure che queste persone sono state ingiuriate senza mai avere la possibilità di difendersi e domani ricominciate pure ad insultarci.

Fulvio Turvani

PS chi volesse copiare questo appello sul suo blog, mi farà cosa gradita.


Aggiornamento: Il pilota inizialmete dato per morto è invece in condizioni gravissime all'ospedale di Aosta. Un pensiero a tutti i famigliari delle vittime.

1 commento:

McG ha detto...

Seguo da poco e comunque solo da lettore la "saga delle scie chimiche", ma mi è bastato poco per farmi un idea di quanto siano persone immorali i vari personaggi del "comitato" e dei poveracci coloro che li seguono. Non c'è nulla da aspettarsi da costoro, sono tempo perso e parole sprecate.
Però apprezzo questo post, non fosse altro per ricordare quanto sia fondamentale il rispetto e come a volte sia importante la riconoscenza.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...