lunedì 28 dicembre 2009

Neda non e' sola


In questo blog in genere non mi occupo di politica.


Visti i recenti avvenimenti ritengo pero' doveroso ricordare Neda Agha Soltan, una delle vittime, forse la piu' famosa, della repressione in Iran. 

Purtroppo altre persone (15?) sono morte, per un desiderio di liberta' che viene negata da certi regimi che della liberta' hanno paura.

Non solo in Iran si contano i morti. Anche in Afghanistan, in Corea, in Irak, in Somalia, in Cina ed in troppi altri posti, esprimere le proprie idee, politiche o religiose, puo' portare alla morte.
Si muore anche per le bombe messe da chi non vuole che il popolo possa scegliere (bene o male) il proprio destino.

Contro la stupidita' umana, neanche gli dei possono nulla.

1 commento:

zanzara ha detto...

dove stanno i pacifinti? Io mi chiedo pure questo.....
Spetta non ci stanno i cattivi Americani e gli ancor peggio Israeliani. Sarà un caso noi di Boyager pensiamo di si.
Condoglianze vivissime alle famiglie di queste vittime di un regime che molti non vedono.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...