giovedì 6 gennaio 2011

MMS – Mineral Miracle Solution


Ovvero la Miracolosa Soluzione Minerale. Ho scritto qualcosaal riguardo sul mio blog, e lo segnalo anche ai miei lettori cartacei.
Parliamo di una delle ultime ‘frontiere’ della medicina cosiddetta ‘alternativa’, che da qualche tempo inizia a diffondersi anche in Italia. Io ho scoperto questa ‘bufola’ grazie al blog Medbunker (che raccomando a tutti) , dove ho letto la storia di un ragazzo,  Rhys Morgan:

‘Malato di Morbo di Crohn Rhys ha cercato qualche notizia su internet ed è finito in uno dei tanti forum "salutisti" che consigliano di tutto e di più (e sconsigliano la medicina) per guarire da qualsiasi malattia. Nel suo caso si trattava di un composto abbastanza comune in internet e che si sta diffondendo anche in Italia. Il suo nome è MMS, Mineral Miracle Solution (qualcosa come "soluzione minerale miracolosa") ed il suo profeta è un certo Jim Humble, spacciato a volte come ingegnere aerospaziale, altre come inventore, mentre sembra che il suo lavoro fosse di tecnico nelle miniere d'oro. Le promesse ed i successi millantati da questa pozione sono un classico: guarisce tantissime malattie (dalle più banali a quelle più gravi, AIDS e cancro compresi), non esistono effetti collaterali, testati dall'uso da parte di migliaia di persone e sono tantissimi i testimoni che possono giurare sulla sua efficacia. I gestori del forum consigliano l'MMS al ragazzo per guarire dalla sua malattia. Gli elencano le proprietà curative, lo tranquillizzano sui "numerosi studi" che provano l'efficacia e sicurezza del prodotto e lo informano sui costi.
Le spiegazioni del presunto meccanismo d'azione? I soliti giri di parole mischiati a termini "parascientifici" che fanno-tanto-figo e che non possono essere smentiti in quanto non hanno nessun significato medico.
Una bevuta al giorno e gli effetti si sentiranno subito.
Tanti ci cascano (in Italia esistono forum dedicati a questa sostanza), acquistano la boccettina magica sul web, preparano la pozione e la bevono e guai a contraddirli, c'è chi dice di sentirsi meglio e chi trova il sapore disgustoso ma insiste nella pericolosa tortura. Non li ferma nemmeno la nausea che accusano quasi tutti ai primi sorsi della bevanda. La vendita di questo inutile e pericoloso intruglio è selvaggia, spesso è introdotta con un meccanismo di "multilevel marketing", vi è cioè un venditore che ha alle sue dipendenze altri venditori ed ognuno guadagna a provvigioni e sulle vendite dei "subagenti": un commercio senza alcun fine medico ma con l'unico scopo di guadagnare alle spalle degli ingenui.
La ragione come al solito viene a mancare, l'affidarsi a gente senza titoli per curare malattie diventa una cosa normale e se qualcuno prova a spiegare che quella pozione non serve a nulla e può anche essere pericolosa, apriti cielo...e se questo qualcuno è poi un medico, un farmacologo o un biologo peggio ancora: fuck the power!
Ma quasi sempre iniziano degli effetti collaterali, principalmente malessere, nausea, vomito, ma niente paura...qual è la scusa tipica dei ciarlatani quando si accusano i primi disturbi causati dalla loro "cura"? La disintossicazione!
Quando una cura alternativa comincia a dare problemi il ciarlatano dice sempre che è un segnale di funzionamento, che questo significa che il corpo si sta "disintossicando" e via un'altra dose di pozione.
Ma il ragazzo non ci sta.
Studia la composizione dell'intruglio, si informa, e scopre che...quella pozione dal nome tanto invitante altro non è se non candeggina.’

Si, cari lettori: CANDEGGINA. Pura e semplice candeggina, che sappiamo tutti benissimo non essere la cosa migliore da bere… vi rimando al blog di Medbunker per il resto della storia.

Oltretutto, questa MMS viene venduta a peso d’oro: in una pagina di E-bay italiana, un romano vende un kit composto da una bottiglietta da 120 ml di candeggina, una di soluzione di acido citrico, e 48 grammi di acido citrico in polvere alla modica cifra di 25 € (più 9 € di spedizione). E’ veramente un a soluzione miracolosa, ma solo per le casse di chi la vende!

La nota positiva è che i NAS hanno recentemente sequestrato 2 impianti di produzione,  denunciandone i titolari. Visto che il ministro della Salute Ferruccio Fazio ha chiesto ai carabinieri di intensificare l'attività di monitoraggio dei messaggi propagandistici di terapie che creano illusioni e false aspettative nei cittadini, si spera che questi sequestri continuino….

Alla prossima!


Pubblicato su Il Novese n. 39 del 4 Novembre 2010

Wikio

4 commenti:

Query ha detto...

ne avevamo parlato anche noi: http://www.queryonline.it/2010/09/22/un-quindicenne-smonta-uno-dei-guru-della-candeggina/

mastrocigliegia ha detto...

L'intervento dei NAS si è esteso anche al sito http://www.miraclemineral.it/ che pubblicizzava "la roba".
I link alle altre pagine non sono più attivi ed è comparso un avviso (direi messo da altra mano) in cui spiegano i termini della questione.
In effetti trovo che sia meglio questo tipo di intervento che la sparizione.
Si dà meno spazio al vittimismo dei complottisti.


Una bacchettata sulle dita a Claudio (sapendo come fanno chimica a medicina la risparmio a Medbunker).
La MMS è (sarebbe bello dire era) biossido di cloro (ClO2) che non è la candeggina (ipoclorito di sodio, NaOCl), anche se ad essa è abbastanza vicina sia chimicamente che come comportamento.

Tra l'altro il ClO2 è molto più tossico della candeggina.

Considerando la sola tossicità acuta si ha:
per il ClO2 (da wikipedia EN)
LD50: 292 mg/kg oral, rat (cioè: una dose di 292 mg/kg uccide la metà dei topi sottoposti alla prova)

Per il NaOCl solido (da http://www.arkema-inc.com/msds/000603.pdf)
rat LD50 8910 mg/kg, circa 30 volte meno tossico.

(il valore è estremamemnte sorprendente, ma c'è da tener conto che la candeggina contiene, oltre l'ipoclorito, anche soda caustica. Inoltre un conto è l'effetto tossico acuto, un altro sono gli effetti irritanti).

Claudio Casonato ha detto...

Sissignore signor Mastrociliegia!
Lei ha assolutamente ragione, e da bravo chimico avrei dovuto usare la terminologia corretta.
Ma se dicevo Biossido di cloro, chi lo capiva?

mastrocigliegia ha detto...

Ma se dicevo Biossido di cloro, chi lo capiva?

Si diceva simile alla candeggina, quasi uguale alla -, usato al posto della - , che ha gli stessi effetti della - ecc. ecc.

Si salvavano precisione e chiarezza.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...