venerdì 11 febbraio 2011

Ma quante volte è finito il mondo?

Alzi la mano che non lo sa: i Maya hanno predetto che il mondo finirà il 21 Dicembre 2012. E se lo hanno detto i Maya, allora sarà sicuramente vero!

Va bene, scherzavo… ne abbiamo già parlato, e la cosiddetta ‘Profezia Maya’  in realtà è un insieme di cattive traduzioni, scarsa conoscenza della civiltà Maya, e tanta fantasia. Sicuramente la storia (o meglio leggenda) ha aiutato il conto in banca dei tanti scrittori, volevo dire ‘ricercatori indipendenti’, che hanno pubblicato i loro libri su questa bufola. Ne cito uno a caso, che purtroppo ha venduto molto: Giacobbo (si, quello di Voyager).

Fortunatamente non ci sono solo libri catastrofisti. Ho appena finito di leggere il recente libro dell’amico Mariano Tomatis, che in modo arguto e divertente, ed allo stesso tempo rigorosamente scientifico (chi dice che la scienza non è divertente si sbaglia, e di grosso!), smonta tutte le fesserie (si può dire fesserie in questa rubrica?) messe in giro sulla ‘fine del conto lungo’ dei Maya. 

In sintesi, quello dei Maya era un calendario, e come tutti i calendari ha dei cicli. Il nostro, per esempio, si divide in mesi, anni, secoli e millenni, ma la fine di un secolo, o di un millennio, non vuol dire la fine del mondo, indica solo l’inizio di un nuovo secolo o millennio. Se volete essere del tutto rassicurati sul fatto che potrete godervi in pace il Natale 2012, ed allo stesso tempo scoprire qualche trucco per ingannare gli amici, il libro si intitola: 2012 – E’ in gioco la fine del mondo.

Ma torniamo alla fine del mondo. Ogni tanto appare sulla scena una qualche profezia, predizione, scoperta, allucinazione che garantisce al popolo che il mondo finirà Giovedì 23, alle 7,47 del mattino (mettete la data che volete). Il 21/12/2012 è quindi in buon compagnia, e come i suoi predecessori finirà dimenticato presto.

Conoscerete di sicuro le profezie di Nostradamus. Solo in 3 casi egli si sbilanciò indicando date precise, ovviamente sbagliando clamorosamente: in una prevedeva il culminare di una lunga e selvaggia persecuzione religiosa per il 1792 (che non c'è mai stata), in un'altra la totale distruzione della razza umana per il 1732 e nella terza la fine del mondo per il 1999!

Dal Vangelo di Matteo (16, 28) si deduce che il mondo sarebbe finito con la morte degli Apostoli. A voler essere generosi, questa ‘fine’ è in ritardo di almeno 1900 anni.

La stessa frase venne poi usata in un libro scritto  dal leader dei Testimoni di Geova nel 1920, dove affermava che alcuni di quelli che erano in vita nel 1920 avrebbero visto la fine del mondo. Fine che secondo il fondatore di questa religione (Charles Taze Russell) avrebbe dovuto avvenire già nel 1914. Data poi spostata anche al 1966 ed al 1975, poi pare abbiano rinunciato a fare previsioni…..

Mille e non più mille era la frase che avrebbe stabilito la fine del mondo con la fine dell’anno 1000. Vistoche il 1001 arrivò senza gravi problemi, il monaco Raoul Glaber spostò la data al 1033, ovvero mille anni dalla morte di Cristo. Altra previsione mancata (e già siamo ad 8…).

Altra previsione (mancata) di stampo religioso era legata al sovrapporsi del Venerdì Santo con la data del concepimento di Gesù. Questo sarebbe successo nel 992,  provocando tanta inutile apprensione nella popolazione.

Arrivo a 10, e anche se si potrebbe continuare a lungo mi fermo, non vorrei annoiare i miei lettori. Secondo i calcoli astronomici del Cardinale Giovanni da Toledo, il 23 Settembre 1186 una congiunzione di pianeti avrebbe causato immani catastrofi. Trattandosi di un appassionato di astrologia, non sorprende il fatto che abbia miseramente fallito le sue previsioni….

Adesso faccio un previsione io: tra pochi secondi, avrete finito di leggere questa rubrica…. Ho indovinato???

Alla prossima.

Pubblicato su Il Novese n. 5 del 10 Febbraio 2011

Wikio

6 commenti:

PalleQuadre ha detto...

E la fine del mondo tecnologico?
Il millennium bug?
Quanti miliardi sono stati bruciati per "adeguare" i pc alla nuova data e non fargli credere di essere nel 1800 (o che era)?
Ricordo che all'epoca avevo uno scassatissimo 386...acceso la mattina del 1 segnava la data di produzione 1989 se non sbaglio...funzionava benissimo...

Claudio Casonato ha detto...

E' solo un blogghetto di provincia questo, per mettere tutte le fini del mondo mancate dovevo scrivere la Trebbestie....

Hedges ha detto...

Credo che nessun uomo vedrà la "vera" fine del mondo, quasi sicuramente ci toccherà sorbirci prima la "fine dell'umanità"

talligalli blog ha detto...

@claudiocasonato

looooolllll

longaclimb ha detto...

Temo che ormai si sia perso il conto, magari qualche complottista se ne uscirà dicendo.... il mondo è già finito da un pezzo e noi stiamo vivendo in un mondo olografico ROTFL

frankbat ha detto...

@PalleQuadre, ti contesto (ironicamente) il millennium bug.
Io ero nella "task force" di quella notte, abbiamo speso fior di soldi per adeguare i vari Pc, server e quanto altro. Per niente, ma questo lo abbiamo saputo con certezza solo alle 00:00:02 del 1/1/2000.
Avere un DCS che controlla un impianto chimico (non stoppabile) anche solo "a rischio" di blocco non faceva piacere a nessuno.
Per le altre "fini del mondo" sono piu' che d'accordo con te.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...