giovedì 5 aprile 2012

Stelle e Pianeti

E’ arrivata la primavera, ed il bel tempo, unito alle temperature non più rigide, permette di notare quegli strani puntini che brillano nel cielo quando il sole, la stella più vicina, non li nasconde con la sua luce.

Foto tratta da http://www.astroperinaldo.it
La Luna spicca per le sue dimensioni, circa mezzo grado, grazie alla sua vicinanza alla Terra: ‘solo’ 384 mila km in media. Casualmente, le dimensioni apparenti della Luna sono in pratica identiche a quelle del Sole, che è 400 volte più lontano ma anche 400 volte più grande, garantendoci il fantastico fenomeno delle eclissi di sole.

Tutti gli altri ‘puntini’ che vediamo sono molto più piccoli della Luna o del Sole. In questi giorni ne spiccano due particolarmente grandi e visibili: i pianeti Giove e Venere, che ‘giocano’ a rincorrersi nel cielo subito dopo il tramonto, offrendo un meraviglioso spettacolo. Il primo è ad oltre 840 milioni di km dalla Terra, il secondo a ‘soli’ 120 milioni, ma siccome Giove è il gigante tra i pianeti del sistema solare, le loro dimensioni apparenti sono simili, anzi Venere è più luminoso di Giove..

Questo fenomeno, detto ‘congiunzione planetaria’, non è raro, ed è possibile avere altri pianeti, come Marte o Saturno, visibili contemporaneamente come una ’collana’ scintillante.

Nonostante si tratti di un fenomeno relativamente comune, ovviamente non mancano le interpretazioni più o meno ‘fantasiose’.

Ovviamente, essendo questo l’anno della famosa fine del mondo predetta (?) dai Maya, questa congiunzione viene da alcuni interpretata come ‘l’inizio della fine’, da altri come un segno celeste dell’imminente cambiamento.

Oppure… non sono pianeti! La dura verità, ben conosciuta dai potenti del mondo che la nascondono al popolo per evitare panico, è che sono astronavi aliene in rotta verso la terra per conquistarci! 

Purtroppo non scherzo: questa è una teoria che si può trovare in rete, spacciata da gente che probabilmente abusa di sostanze stupefacenti come le ‘notizie’ che spacciano in rete. Buona solo per farsi due risate.

Tolti i pianeti, riconoscibili anche dal loro moto apparente – essendo vicini, si ‘spostano’ nel cielo rispetto agli altri puntini – restano stelle e galassie.

Le stelle sono corpi come il nostro Sole, ma a distanze ‘stellari’, tali da renderli visibili solo come puntini. Vega, la stella più luminosa del nostro cielo, si trova a 8.6 anni luci (ovvero la sua luce, viaggiando a quasi 300 mila km al secondo, ci mette 8 anni e mezzo ad arrivare da noi), ed è quasi 3 volte più grande del nostro Sole. Non è però la più vicina, e neppure la più grande.

La stella più vicina a noi è Proxima Centauri, a circa 4 anni luci. Essendo una stella piccola e poco luminosa, è meno visibile di tante altre, come per esempio Rigel. Questa è un vero colosso, una supergigante blu, 78 volte il nostro Sole, che appare essere la settima stella più brillante del nostro cielo pur essendo a 1400 anni luce di distanza. 

La stella più grande che conosciamo è Canis Major: è una supergigante rossa si trova a circa 4900 anni luce ed è 2000 volte più grande del nostro sole. Questa mi fa sentire realmente insignificante…

Le stelle si raggruppano in galassie, e la più vicina a noi si trova a 25.000 anni luce, ed è una galassia ‘satellite’ della nostra Via Lattea. Ci sono MILIARDI di galassie nel cielo, ed ognuna contiene miliardi di stelle. Le Nubi di Magellano e Andromeda sono altre galassie, abbastanza vicine a noi da essere visibili come chiazze luminose nel cielo. Il fatto che siano visibili pur essendo così lontane da un’idea delle loro dimensioni.

Avrete notato che ho parlato di stelle ‘blu’ e ‘rosse’. Anche se appena intuibili ad occhio nudo, questi sono i colori reali delle stelle, e dipendono dalla loro temperatura. Osservando il cielo con un telescopio, o meglio ancora facendo qualche semplice foto astronomica, questi colori diventano evidenti in modo sorprendente.

Ci sono altri oggetti nel cielo, e la loro osservazione, resa possibile dagli strumenti moderni, è sempre fonte di grandi meraviglie.

Buon cielo stellato a tutti!

Da  Il Novese, numero 13, Giovedì 5 Aprile 2012
. Wikio

1 commento:

Mauro ha detto...

> stelle ‘blu’ e ‘rosse’

Ma allora sei genoano anche tu! ;-)

Saluti,

Mauro.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...