venerdì 5 ottobre 2012

IL SIGILLO DI SALOMONE


Un amico ha ricevuto una email (non richiesta) da una ‘veggente’, con questo testo:

…Forse è senza parole perchè ho iniziato subito a realizzare per lei gratuitamente una veggenza importante? 
Lasci che mi spieghi! Le lettere che ricevo giornalmente si dividono in tre categorie: gli invidiosi, quelli che più o meno hanno gli stessi problemi di tutti, e poi i casi particolari. Elimino quasi totalmente i primi, lavoro il tempo che basta per i secondi… ma mi appassiono per i terzi!    
E mi sono immediatamente appassionata a lei, alessandro! Perché? 

Alessandro è del CICAP, ed ha segnalato la cosa agli altri soci, uno dei quali, Luca, non ha perso l’occasione per rispondere alla ‘veggente’ e vedere quello che succedeva. Ovviamente ha usato un nome falso, cosa della quale i ‘poteri’ della mistica non si sono accorti. La sua risposta è stata ‘premiata’ con il seguente testo (tagliuzzato per motivi di spazio), scaricabile dal sito web della veggente.

Ecco il Sigillo di Salomone, il vero talismano dei Veggenti e dei Re, senza il quale nessun serio occultista esercita o si destreggia in tutta serenità. 
E’ un emittente-ricevente di onde e fluidi benefici che permettono a colui o colei che lo possiede, di essere isolato dalle onde malefiche. 
La sua formula millenaria preserva dalla malasorte, dal malocchio e dai sempre possibili choc di ritorno. 
Dona presenza di spirito, volontà, perseveranza, carattere e capacità di resistenza agli attacchi nemici.
Una volta ricevuto, lo deve stampare, di preferenza su un cartoncino. Poi, sul retro, scriva di suo pugno e con inchiostro nero, il suo nome, il suo cognome e la sua data di nascita. Questo perché lei sarà la sola ed unica persona che potrà utilizzarlo e usufruire della sua efficacia.

Metta questo prezioso Talismano nel suo portafoglio o lo tenga su di sé in una busta vicina al suo cuore. NON LO LASCI TOCCARE MAI DA NESSUNO E MANTENGA INALTERATA LA FIDUCIA NEL SUO POTERE.
Quando il suo possessore sente l’urgente bisogno di far ricorso al potere del suo Talismano dei Re, è sufficiente :
  •  prendere il suo Talismano e riporlo sul palmo della mano sinistra 
  •  tenere una buona concentrazione, gli occhi chiusi, esprimere col pensiero, in modo chiaro e conciso, un desiderio vero, serio e legittimo 
  •  non esprimere più desideri diversi alla volta 
  •  dopo qualche istante (30-40 secondi), aprire gli occhi e fissare lo sguardo sul Talismano recitando la Formula Magica seguente:
“Mio prezioso Talismano, grazie ai tuoi poteri naturali e a quelli che ti sono stati conferiti dalle entità sovrannaturali presenti al momento della tua creazione da parte di Salomone il Saggio, aiutami ad ottenere, per il mio Bene e la mia Felicità, tutto quello che oggi ti chiedo con Fede Assoluta”

A parte l’assoluta mancanza di effetti di questo o di altri ‘talismani’ (buoni per farsi una risata), si tratta di uno dei tanti sistemi permessi dalla rete per cercare di trovare ‘gonzi’ da spennare. 

Spedire una email non costa niente, e loro ne mandano decine di migliaia, sperando di avere risposte da qualcuno, che in seguito verrà ricontattato con nuove (false) informazioni, problemi (inventati), e soluzioni (truffaldine) che saranno a pagamento… 

Questi personaggi (quelli via web e quelli che potete incontrare di persona) non hanno nessun potere, se non quello di saper ‘leggere’ quello che il cliente vuol sentirsi dire, il resto lo fa la nostra ‘voglia’ di essere rassicurati (e spennati).

Spero sentitamente che nessuno dei miei lettori caschi mai in una di queste trappole.

Alla prossima.

Da  Il Novese, numero 35, Giovedì 4 Ottobre 2012

. Wikio

7 commenti:

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

Chissà come mai Salomone (Ebreo e che utilizzava la Stella di David) avrebbe fatto un talismano con la stella a cinque punte e CON CARATTERI LATINI?
Sono anche MOLTI ignoranti questi ciarlatani

Claudio Casonato ha detto...

Che vuoi che ti dica... mah... ;-)

(PS: Darkover forever...)

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

Darkover for ever :)
Ho letto TUTTI i libri di MZB (e non solo suoi) di Cottman IV

michele ha detto...

Si può dimostrare il contrario o è solo una tua opinione?
Io posso dire con certezza che spirito e corpo sono due cose differenti. Per esempio non è il corpo che ha un'anima ma è l'anima che ho il corpo. da ciò la scienza entra in confusione.

Claudio Casonato ha detto...

Prego! Se puoi dimostrare il contrario, nessun problema, anzi!
Ma la dimostrazione deve essere verificabile, riproducibile e falsificabile, altrimenti trattasi di tue opinioni personali.

PS: quanto da me scritto ovviamente è verificabile, riproducibile e falsificabile...

michele ha detto...

Se uno ci crede veramente funziona. E' la forza che il pensiero esercita sul corpo ed agli avvenimenti nella vita.

Claudio Casonato ha detto...

Già se parliamo di credere, non ci capiamo...
Intanto lei approfondisca i concetti di EFFETTO PLACEBO, VERIFICA e DOPPIO CIECO, poi, il giorno che avrà qualche PROVA VERIFICABILE a sostegno di quanto dice, sarò lieto di riparlarne.
Non torni a commentare con 'credere', 'io posso dire con certezza' ed altre amenità del genere. Non valgono il tempo che perde a scriverle.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...