giovedì 13 dicembre 2012

Ma che burloni…



Estate 2011. In un campo di grano vicino a Riva presso Chieri (TO) appare come per magia un fantastico cerchio nel grano, che ben presto diventa noto come ‘Poirino 2011’.
From http://psychedelicadventure.blogspot.it/
Ecco alcune delle reazioni alla scoperta:

…Vista la complessità dell’esecuzione e il luogo in cui è stato fatto, sembra molto improbabile che sia opera di “simpatici burloni”.
Quindi qual è il messaggio che vuole darci questo cerchio? Proviamo ad analizzare meglio…..
Dunque, a prima vista si può subito notare come il cerchio sia incentrato sul numero 7, infatti ci sono 7 “petali”, 7 righe esterne composte da 7 cerchi piccoli, ogni spazio interno al cerchio è diviso in 7 parti , al centro un “sole” con 7 punte… (segue trattazione del codice binario nascosto nel crop)

Secondo il proprietario del terreno, nessuno sarebbe stato in grado di creare una formazione così complessa. Ringraziamo Gabriele per averci autorizzato a scrivere questo articolo, considerato come contributo per il mistero che sta circondano questa bellissima formazione comparsa la notte a cavallo tra il 19-20 Giugno 2011. Questo è quanto riportato nella email da Gabriele:
Salve mi chiamo Gabriele L. e vi scrivo riguardo il Crop Circle di Riva di Chieri (TO).. ho avuto il piacere di conoscere il Sig. Giovanni Audritto proprietario del campo di grano che con molta disponibilità mi ha concesso la possibilità di pubblicare una mini intervista... io ho fatto un po' di foto e di video... mentre ero sul Crop Circle non ho notato nulla di particolare, ma tornato a casa ho avuto la sorpresa... durante la registrazione di due video si può vedere un oggetto di forma sferica/ovale che sfreccia a grande velocità.. percorre circa 250mt in circa 0.04 secondi...

Faccio domande al nostro amico non senza una certa emozione (vorrei essere lì? Voi che ne pensate?!) mentre lui continua a guardare e spostarsi cercando di rendermi partecipe di cosa i suoi occhi notano. Mi dice: "C'è dell'asimmetria evidente". Cerco di capire meglio: "Ci sono piccoli anelli e cerchi sia dentro i petali che in altre parti, e la disposizione, come anche il numero e il tipo, appaiono diversi da zona a zona. Questo  richiama ad entrambi, ed in immediato, certe particolarità del cerchio di Poirino 2010 (che cerchio, indimenticabile cerchio!). Forse queste premesse ci promettono un crop circle di, se non pari bellezza, almeno pari "dignità"?
Mi racconta come ogni petalo è totalmente costellato, sul bordo esterno, da tanti, piccoli anelli. Commento: "Come un merletto?" - "Sì, come un merletto, esatto" è la risposta.
"Quanto ti sembra grande Federico?" Risposta: "E' grande, ma non grandissimo, forse 40 metri ma non sono sicuro".

A Poirino a pochi km da Torino è comparso uno spettacolare cerchio nel grano, un eptagramma di circa quaranta metri. Un episodio avvenuto nella notte tra il 20 e il 21 giugno, in corrispondenza con l'inizio solstizio d'estate. Un fenomeno simile si era registrato l'anno scorso, e aveva suscitato molto clamore per la bellezza dell'opera. A prima vista il cerchio sembra ancora migliore di quello del 2010, che era riuscito a compete per bellezza con i crops inglesi più elaborati.
Tra i commenti: ho visitato Poirino e il cerchio con mia madre ieri sera e sono rimasto veramente entusiasta.. anche mamma presa dalla curiosità è voluta venire con me e lei senza che capisse niente di cerchi nel grano ha detto che sentiva un'atmosfera particolare come se si trovasse in un posto magico... non so se i cerchi sono tutti opera umana o se ci sia lo zampino degli alieni ma invito tutti a visitarne uno per provare un'esperienza meravigliosa.
 
Insomma, un vero successo! Gli esperti sembrano concordi nel definire questo un reale crop alieno, o almeno con ‘un’atmosfera particolare’  tanto da trovare addirittura UFO in foto e filmati!

Invece, è opera dell’amico Francesco Grassi, che ha svelato il segreto durante il convegno del CICAP tenutosi a Volterra. Si tratta, come la logica faceva supporre, di opera umana, e non di alieni o di strani fenomeni fisici. Solo corde, tavole, pazienza e fantasia…

Tutta la storia di come è stato realizzato questo crop è stata raccolta in un libro: Cerchi nel grano – Tracce d’intelligenza’, disponibile su Amazon.

Francesco… sospettavo di te lo scorso anno,  e mi ritengo offesissimo per non essere stato invitato all’opera… almeno dovrai autografarmi il libro!

Alla prossima!

Da  Il Novese, numero 45, Giovedì 13 Dicembre 2012 
 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...