martedì 6 febbraio 2018

4 marzo. Elezioni politiche

Ho appena ricevuto la nomina a presidente di seggio per le prossime elezioni politiche, e per personale tornaconto - meno casini si fanno, meglio e più in fretta lavora il seggio - riprendo alcuni consigli generali, strettamente tecnici e non politici, sul COME si vota.

Ricordo a tutti (soprattutto ad alcuni) che:
  • è VIETATO fotografare il proprio voto. Si rischia di brutto...
    • Ricordatevi anzi di lasciare il telefono a casa, ad un amico o parente fuori dal seggio, oppure al presidente del seggio. Se vi squilla il cellulare mentre siete in cabina, sono cavoli amari!
  • leccare la matita NON SERVE. Non è vietato ma è anti igienico, anzi fa veramente schifo, e si rischia di macchiare ed invalidare la scheda.
COME si vota:
  • Intanto bisogna sapere per CHI votare, soprattutto se volete votare una specifica lista. Portatevi un 'santino' da copiare, se la vostra memoria è come la mia...
  • Il voto NON deve essere riconoscibile. Quindi limitatevi a tracciare una croce sul simbolo o candidato che più vi aggrada. Niente croci ripassate più e più volte, niente firme, niente simboli strani, il voto potrebbe essere annullato.
  • Il voto DEVE essere visibile! Non siate timidi facendo delle crocettine di 1 x 1 millimetri... che la croce sia evidente!
  • La legge dice che deve essere valutata l'intenzione dell'elettore. Ma fate in modo che la vostra intenzione sia CHIARA, evitando croci troppo grandi che sconfinano in altri simboli oppure apposte in modo 'creativo'.
  • Non sovrapponete le schede!
Per i dettagli più strettamente legati alla parte 'politica' del voto, vi rimando a questo articolo de Il Post (clicca qui per aprire).

Vorrei solo sottolineare che potete votare un candidato al collegio uninominale (ed il voto si estende alle liste collegate), oppure una lista (ed il voto si estende al candidato uninominale), o ancora a un candidato E una lista, che però DEVONO essere collegati, pena l'annullamento del voto. E' tutto spiegato nei dettagli nel link dato sopra, che vi invito caldamente a leggere.

Se non sapete per chi votare, beh, l'unico suggerimento che mi permetto di darvi è di consultare la pagina 'Voi siete qui' di OpenPolis, sperando che presto mettano on line il questionario per dirvi quanto siete distanti dai diversi programmi elettorali.

Buon voto a tutti!


Fac-simile tratto dall'articolo de 'Il Post' citato in precedenza

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...