Translate

giovedì 26 gennaio 2023

Medeo ‘l fòl e quelle magie un po’ troppo umane

 Un nuovo 'gianduiotto scettico' del CICAP Piemonte.

Giandujotto scettico n° 131 di Sofia Lincos e Giuseppe Stilo (26/01/2023)

Una vicenda boccaccesca. Fu così che i giornali definirono la curiosa storia che nel 1913 portò in tribunale il cinquantasettenne Amedeo Olivetti, detto Medeo ‘l fòl, e una coppia di coniugi che non poteva avere figli. Intorno a questa storia di cronaca si coagularono voci, dicerie, canzoni popolari, rappresentazioni teatrali e fogli volanti. Ed è una storia che, pur avendo per protagonisti personaggi un po’ borderline, è anche figlia di forti credenze popolari, della superstizione e del pensiero magico…

I protagonisti della storia

Nel 1913, a Torino fu celebrato un vero e proprio processo mediatico, che vedeva imputato per truffa Amedeo Olivetti: disoccupato, pregiudicato ma anche profeta, mago ed esorcista. Viveva a Traves, in val di Viù, a nord-ovest di Torino. Così lo descrive La Stampa del 20 marzo 1913:

Continua a leggere al seguente link: https://gruppi.cicap.org/piemonte/2023/01/26/medeo-l-fol-e-quelle-magie-un-po-troppo-umane/



mercoledì 18 gennaio 2023

Il CICAP si riorganizza!

 Per offrire un servizio migliore e garantire una maggiore visibilità delle nostre attività, il CICAP ha deciso di riorganizzare la sua presenza sui social, incorporando i diversi account regionali in quello nazionale.

Il CICAP è presente ufficialmente su:

Inoltre potete trovare altri profili ufficiali legati al CICAP:

Per rimanere in contatto con il gruppo Piemonte e le sue News, iscrivetevi al suo canale Telegram @CICAP_Piemonte e alla sua newsletter a questo link.

Qualunque sia il canale che avete scelto per seguire il CICAP, continuate a rimanere in contatto con noi e a farci sapere la vostra opinione!



lunedì 16 gennaio 2023

Ma che freddo reloaded

Ripropongo un mio post del 16 gennaio 2014.

Da allora, le prove a favore del riscaldamento globale di origine antropica si sono accumulate, e le temperature medie salite in modo preoccupante.

Clicca qui per il post originale: Ma che freddo...

Immagine da Riscaldamento globale: nel 2021, il global warming è arrivato a +1,2°C (rinnovabili.it)


giovedì 12 gennaio 2023

La donna che fu esorcizzata con la Sindone

 Giandujotto scettico n° 130, di Sofia Lincos e Giuseppe Stilo (12/01/2023)

La Sindone conservata a Torino probabilmente risale al Medioevo. Questo non ha certo impedito che, nei secoli, le siano stati attribuiti parecchi miracoli. Nel segmento cattolico del mondo cristiano, quel lenzuolo è il caso più noto del fenomeno antropologico della persistenza del sacro in oggetti che col sacro sono entrati in contatto (per alcune fonti scettiche sulla Sindone, andate al sito del CICAP). 

Meno noto è il fatto che la Sindone fu utilizzata anche in contesti di violenza religiosa molto alta – cioè ai tempi delle guerre di religione europee fra cattolici e protestanti – per affermare la propria superiorità su altre chiese e su convinzioni diverse da quella cattolica. 

Continua a leggere sul sito del CICAP (clicca sul link -->): La donna che fu esorcizzata con la Sindone



lunedì 9 gennaio 2023

Il ruolo della siccità nelle invasioni degli Unni

 di Agnese Picco

Gli Unni sono spesso descritti come un violento popolo nomade. Le loro invasioni, che hanno interessato l’Europa del IV-V secolo, sono ritenute da molti tra le cause della dissoluzione di un Impero Romano oramai morente. Chi erano e da dove arrivavano? Perché si sono spostati dal proprio luogo di origine? Come mai la richiesta di oro e terre è aumentata fino a sfociare in guerre continue?

Uno studio multidisciplinare pubblicato sulla rivista Journal of Roman Archaeology ha analizzato per la prima volta in modo organico le fonti archeologiche, storiche e ambientali in merito. Il risultato è la proposta da parte dei ricerctaori che gravi episodi di siccità, avvenuti tra il 430 e il 450 d.C, abbiano sconvolto l’organizzazione economica e sociale delle popolazioni stanziate attorno al Mar Nero, spingendole a migrare verso zone più fertili.

Continua a leggere su QueryOnLine (clicca sul link): Il ruolo della siccità nelle invasioni degli Unni 



Viaggio nell’universo parallelo delle pseudoscienze

 Di Enrico Bucci

Affidereste la pubblicazione di un vostro scritto ad un editore scientifico online, sul cui sito si parla di un comitato editoriale “comprendente autori di fama e accademici che esaminano attentamente lo stesso e offrono i loro suggerimenti per le improvvisazioni, prima di pubblicarli nella forma finale”?

Perché questo, letteralmente, è quanto si legge nel sito di uno dei tantissimi editori scientifici predatori, chiamato Hilaris Publishing SRL.

Continua a leggere l'articolo originale al seguente link: Viaggio nell’universo parallelo delle pseudoscienze



lunedì 2 gennaio 2023

Il meglio di Query online a dicembre 2022

Query On Line è la versione digitale della rivista del CICAP.

Vi invito a leggere gli articoli principali di dicembre 2022, disponibili a questo link: Il meglio di Query online a dicembre 2022 (cicap.org)

A presto!



Report sulle previsioni degli astrologi per il 2022

 Come tutti gli anni, il CICAP ha pubblicato il report sulle previsioni fatte dagli astrologi per l'anno appena trascorso.

Non proprio inaspettatamente, le stelle non sono state precisissime, come del resto è sempre stato. Questa continua mancanza di previsioni azzeccate non ha però evitato di avere radio e TV intasate da astrologi vari... si vede che le storie di fantasia fanno audience.

Potete leggere il rapporto completo a questo link: https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=1800885

Buon 2023!



Cookies Google Analitycs

Questo blog usa i cookie standard di Google per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il traffico. Questi cookie vengono usati da Google per fornire informazioni sul modo in cui utilizzi questo blog alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media partner di Google. Io personalmente utilizzo esclusivamente i rapporti standard di Google per il conteggio delle visite al blog, e NON utilizzo Google AdSense. Visualizza dettagli