Translate

domenica 27 gennaio 2019

Pseudoscienza istituzionale

Recentemente ho avuto modo di esprimere il mio personale disappunto per l'utilizzo di risorse pubbliche per la diffusione di pratiche senza basi scientifiche.

Ovviamente sono stato accusato di chiusura mentale, di ignoranza, addirittura di voler fare battaglie politiche…

Io in questo blog non parlo di politica, a meno che la politica non (stra)parli di scienza. Nel mio piccolo, al limite, supporto la campagna del 'Patto per la scienza', convinto come sono che la scienza sia al di sopra di qualsiasi parte politica, e che non si decide la velocità della luce per alzata di mano.

Non mi disturba affatto che privati cittadini in situazioni pubbliche da loro organizzate senza contributi della collettività possano incontrarsi e parlare di qualsiasi cosa che solletichi la loro fantasia.

Continuo però ad avere delle forti perplessità quando un ente pubblico, un comune, attraverso un centro di cultura emanazione diretta della biblioteca civica, organizza e pubblicizza, con i suoi loghi istituzionali, un incontro per parlare di argomenti privi di fondamento scientifico. 

Il caso specifico è il prossimo incontro del 'Progetto Benessere', portato avanti dalla Biblioteca di Novi Ligure, che già in passato ha portato alla ribalta argomenti di altissimo livello scientifico, quali i fiori di Bach o la medicina quantistica.

A breve, il prossimo 31 gennaio, l'argomento saranno gli olii essenziali e l'aromaterapia.


Non metto in dubbio che gli olii essenziali abbiano un buon profumo, e che circondarsi di buoni profumi sia meglio che vivere nella puzza.

Trovo invece vagamente eccessivo e non dimostrato quanto scritto nella email di presentazione dell'incontro:

Gli Oli Essenziali agiscono, oltre che sul piano fisico, anche a livello sottile, nella sfera spirituale ed energetica.
Stimolano i ricordi, la memoria, le emozioni e le sensazioni.
Riequilibrano le energie vitali, agiscono come scudi emozionali, rimuovono traumi e aiutano a trovare il centro di se stessi.
In questo ambito particolare parleremo di Aromaterapia per l'anima!

L'uso 'allegro' dei termini 'energetici' è tipico delle pseudoscienze, e mi dispiace che l'incontro sia fatto in un orario non compatibile con i miei impegni lavorativi. Avrei veramente voluto partecipare per sentire come i relatori riescano a definire il 'livello sottile' o spiegare cosa sono le 'energie vitali', miracolosamente riequilibrabili con un po' di rosmarino, limone e menta piperita.

Buon profumo a tutti!


Nessun commento:

Cookies Google Analitycs

Questo blog usa i cookie standard di Google per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il traffico. Questi cookie vengono usati da Google per fornire informazioni sul modo in cui utilizzi questo blog alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media partner di Google. Io personalmente utilizzo esclusivamente i rapporti standard di Google per il conteggio delle visite al blog, e NON utilizzo Google AdSense. Visualizza dettagli